Sabato 15 Dicembre 2018 - Scopri le ultime notizie »
 
07
NOV
2012

Aprilia è Città

Solenne cerimonia in aula consiliare col prefetto di Latina D’Acunto




Lunedì 29 ottobre il prefetto di Latina Antonio D’Acunto ha solennemente presieduto il rito di conferimento del titolo di Città ad Aprilia.








L’iter burocratico per ottenere il titolo di città era partito con una richiesta ufficiale fatta pervenire dall’ex sindaco Domenico D’Alessio. La procedura ha poi ottenuto i pareri favorevoli sia del prefetto di Latina che del ministro degli Interni Cancellieri. “Questa è una giornata di fondamentale importanza per tutta la comunità apriliana – dichiara il sindaco facente funzioni Antonio Terra – il pensiero va all’ex primo cittadino D’Alessio che ha avuto questa grande intuizione. Oggi però dobbiamo ricordare anche i tanti pionieri della prima ora che hanno dato la propria vita per la realizzazione di questa città. La ricostruzione postbellica non è stata ottimale visto che molti edifici storici e caratterizzanti della fondazione, sono stati abbattuti. Purtroppo anche lo sviluppo urbanistico non è stato logico e lineare, con la nascita di moltissimi nuclei spontanei. Il mio personale ringraziamento va al prefetto di Latina Antonio D’Acunto e a tutta la comunità apriliana”. “Ho sempre sostenuto la città di Aprilia – afferma il prefetto D’Acunto – e continuerò a sostenerla. I cittadini sappiano che la mia figura, insieme alle forze dell’ordine, che si battono ogni giorno per garantire la sicurezza del territorio, siamo un presidio di legalità. Questa città, che è cresciuta moltissimo nel corso dei decenni fino ad arrivare ad essere tra le più popolose dell’intera regione Lazio, ha dimostrato di avere grandi potenzialità ma allo stesso tempo pesanti criticità che vanno combattute attraverso la coesione sociale ed il rispetto della legge”. Aprilia può finalmente considerarsi città. Uno status importante e che da lustro ad una intera comunità. L’obbligo che dovrà essere rispettato dalle istituzioni comunali, affinché questo titolo non rimanga fine a se stesso, sarà quello di dare sostanza alla forma. E ciò significa fornire quei servizi primari che, per una larga fetta di popolazione, sono ancora una risorsa inaccessibile.
Alessandro Piazzolla