Sabato 15 Dicembre 2018 - Scopri le ultime notizie »
 
25
FEB
2015

Letture da gustare

La cultura del cibo tra le pagine dei libri




Ha preso il via la seconda parte della stagione di letture organizzata dall’hotel Lido Garda e dall’Associazione culturale La Teca, dal titolo “Letture da gustare.” Attivi per il secondo anno consecutivo, gli appuntamenti di questa rassegna sono ormai diventati un punto di riferimento per gli amanti della buona cucina e della letteratura. A cadenza bisettimanale, il giovedì, vengono presentati autori e artisti del panorama letterario italiano e straniero, attraverso letture drammatizzate delle loro opere più famose, il tutto accompagnato da una cena in tema o con la regione di provenienza dell’autore, o con l’ambientazione dei brani presentati in lettura. A questo si è aggiunta, negli ultimi appuntamenti, una attenzione maggiore anche per la musica, esplorando in questo modo il connubio fra letteratura, musica e cucina. Per questo motivo, la rassegna del 2015 ha preso avvio con un artista multiforme e poliedrico, che ha esplorato diversi linguaggi riuscendo a imporsi nei vari settori dell’arte: dalla letteratura alla musica, dal cinema alla televisione, toccando anche molte altre discipline. Stiamo parlando di Giorgio Faletti, che il 5 febbraio ha aperto questa seconda fase di “Letture da gustare” con letture di brani tratti dai suoi romanzi più famosi: “Io uccido” e “Io sono Dio”. Hanno accompagnato le letture a cura di Salvatore Santucci e Flavio Marigliani, l’ascolto di alcune delle canzoni scritte da Faletti, e di brani del suo repertorio di comico, con una cena a base di piatti tipici della tradizione enogastronomica piemontese, regione di provenienza dell’autore. Tutt’altro genere e di tenore completamente diverso la serata successiva. Ci spostiamo nelle Marche, con una cena tipica di quell’area, e con un autore classico che sta conoscendo una nuova riscoperta grazie ad un fortunato film uscito recentemente nelle sale cinematografiche italiane. Giacomo Leopardi è il protagonista di una serata di letture, sempre a cura di Salvatore Santucci e Flavio Marigliani, che si terrà il 19 febbraio. Un’occasione per scoprire le poesie di un grande poeta italiano al di fuori dell’ambito scolastico, che troppo spesso ne oscura la grandezza invece di valorizzarla. Quello che scopriremo, infatti, è un Leopardi inedito, mosso da un grande slancio vitale e da un amore per la vita che lo hanno spinto a scrivere le sue pagine immortali. Ma scopriremo anche testi meno noti, come quelli delle Operette Morali, ma soprattutto il profondo legame fra il poeta di Recanati e la musica: legame fatto di ammirazione e amore per un’arte che ha sempre sfiorato e accompagnato la poesia leopardiana, arricchendola e impreziosendola di rimandi interni e di citazioni. E la musica è ancora protagonista nella serata del 5 marzo: questa volta ci spostiamo in Emilia-Romagna, e precisamente a Bologna, per incontrare Lucio Dalla. In occasione del terzo anniversario dalla sua morte, Salvatore Santucci, Francesca Bartoli e Stefano Ciotola, presentano una serata di letture e musica dedicata al cantautore bolognese. Sul modello delle due serate di successo “Cantattori” e “Pensieri e Parole”, la serata dedicata a Lucio Dalla prevede brani cantati e brani recitati con musica dal vivo: un modo diverso e originale per apprezzare al meglio le doti poetiche oltre che quelle musicali di uno dei nomi più importanti della canzone italiana. Si torna al classico il 19 marzo: una cena toscana sarà la cornice della lettura interpretativa che Salvatore Santucci farà di tre dei canti infernali di Dante. Accompagnato dalle musiche originali di Adriano Pedretti, in un originale progetto che riscuote successo ormai da anni, il presidente de La Teca leggerà i canti XIII, XXVI e XXXIII dell’Inferno. I personaggi immortali di Pier Delle Vigne, di Ulisse e del Conte Ugolino rivivranno in una serata carica di grande suggestione, attraverso la poesia del più grande dei poeti italiani.
Tutte le serate si terranno a partire dalle ore 20,00 presso l’hotel Lido Garda, in via Caboto 8, Anzio (Rm). Insieme allo spettacolo è prevista una cena a tema. Per informazioni e prenotazioni: 069870354.