Lunedi 18 Giugno 2018 - Scopri le ultime notizie »
 
06
MAR
2015

Quali piante al posto dei pini

Piazza Regina Margherita a Nettuno ha perso tutto il suo fascino




Il forte vento che durante questa stagione sta investendo il nostro litorale ne è in parte colpevole, comunque a Nettuno Piazza Regina Margherita, anche chiamata Piazza Garibaldi, non meritava proprio di venire del tutto sguarnita degli annosi sette pini che con le loro fronde davano frescura in estate e riparavano dalla pioggia in inverno.
Poiché il Comune di Nettuno non ha proceduto sistematicamente alla loro manutenzione (potatura, sfrondatura) per cui spesso cadevano pigne sui malcapitati che attraversavano o sostavano nella piazza, quando all’inizio di febbraio una tempesta ne ha fatto cadere uno sulle macchine posteggiate –per fortuna nessuno si è ferito- si è deciso di raderli tutti al suolo.
Dopo una settimana di lavoro, portato a termine dal 3 al 9 da un noto vivaista della zona, Piazza Regina Margherita è rimasta orfana di quei sette pini che la abbellivano e la rendevano originale, diversa dalle altre piazze. Interpellati i residenti, quasi tutti si sono dichiarati dispiaciuti. Comunque non si poteva fare altrimenti essendo state compromesse le radici dei pini in occasione del rifacimento della piazza. Giustamente un cittadino ha presentato un esposto alla Guardia Forestale presso la procura di Velletri ed al comando provinciale e regionale della Guardia Forestale, oltre che al Comune. Si è proceduto come nei pressi del Cimitero Americano, dove, senza interpellare la cittadinanza si sono abbattuti alberi secolari. Saranno sostituiti con altri alberelli ? Per ora la piazza sembra un deserto, soprattutto vista dall’alto. L’OIDA, acronimo dell’Osservatorio Intercomunale per la Difesa degli alberi di Anzio-Nettuno, è a conoscenza di questo scempio?
Rita Cerasani