Domenica 21 Luglio 2019 - Scopri le ultime notizie »
 
09
LUG
2014

A settembre la “Torvajanica on the road”

La manifestazione, patrocinata dal Comune di Pomezia, prevede un percorso di dieci chilometri sul litorale pometino




E’ stata presentata a Torvajanica, presso la Sala Baffo del Ristorante Zi Checco, in Lungomare delle Sirene 1, la prima edizione della “Torvajanica on the road”, una 10 chilometri inserita nel calendario Fidal che si terrà sulle strade del litorale laziale il prossimo 14 settembre. “Quando abbiamo iniziato a porre le basi dell’idea di proporre una gara sportiva di buon livello – ha detto l’organizzatrice della manifestazione, Manuela Troiani, titolare di Theta Italia – la realtà che ci siamo trovati davanti era molto più ampia e ricca di entusiasmo. Per questo motivo l’evento è cresciuto nel susseguirsi delle riunioni e dei confronti con gli specialisti e gli atleti, fino a diventare quello che porteremo a Torvajanica: un evento Fidal e Coni, con la partecipazione del tre volte campione del mondo di ultramaratona, Giorgio Calcaterra, e degli atleti di Special Olympics”. La gara avrà il patrocinio del Comune di Pomezia: “Riconosciamo l’alto valore sociale dello sport – ha sottolineato il sindaco Fabio Fucci – e la volontà di intraprendere un percorso di rinascita della città, che deve ripartire dalla zona costiera. C’è il desiderio di far nascere qualcosa di bello e duraturo a Torvajanica”. Il grande favorito della “Torvajanica on the road” è il pluri-iridato della ultramaratona, Giorgio Calcaterra, campione romano che, a 42 anni, continua a non porsi limiti: “La 10 Km mi affascina perché, oltre alla velocità, è richiesta tattica e testa. Correre per me è sinonimo di libertà, così come il mare: per questo affronterò la gara per onorarla il più possibile, anche se non è la mia specialità. E poi, a novembre difenderò il mio titolo mondiale dell’ultramaratona in Qatar, e l’appuntamento laziale diventa un’occasione importante di allenamento”. La “Torvajanica on the road”, che gli organizzatori avrebbero voluto disputare a maggio e che ha trovato spazio nel calendario federale a settembre, ha già un ‘tesoretto’ di 700-800 partecipanti e nasce dal desiderio di intervenire, con eventi sportivi impegnativi e di congregazione, in questa località della costa laziale da definirsi ‘strategica’ per la sua vicinanza con la Capitale. E che la stessa 10 chilometri ha intenzione di rilanciare nel circuito del grande turismo. Alla presentazione sono intervenuti, tra gli altri, Luca Zanoni (Atletica Pomezia e Comitato Regionale Fidal Lazio), il vice-sindaco di Pomezia Elisabetta Serra, il vice-presidente di Special Olympics Italia Alessandro Palazzotti ed il direttore nazionale di Special Olympics Alessandra Palazzotti.
Atletica Pomezia